Come fare personal branding: strategie per investire su sé stessi
17445
post-template-default,single,single-post,postid-17445,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Come fare personal branding: strategie per investire su sé stessi

Come fare personal branding: strategie per investire su sé stessi

Come fare personal branding? Un concetto ormai molto noto nel mondo digitale, ma spesso sottovalutato. Oggi più che mai è fondamentale investire su sé stessi come brand e valorizzare le proprie qualità, per farsi trovare da potenziali clienti. Faccio un passo indietro e parto dall’ABC, che cos’è il personal branding? Per dare una definizione semplice e oggettiva, usiamo le parole di Riccardo Esposito, tratte da questo articolo sul sito di studio Samo

“Essere la persona giusta per un compito”

Come faccio a sapere se sono la persona giusta?

Primo step, definire le proprie potenzialità e caratteristiche. Gli aspetti che ti rendono unico e ti permettono di essere riconoscibile rispetto ai competitor. Oltre a questo, se sei alla ricerca delle strategie su come fare personal branding, è essenziale definire target e obiettivi. Nei prossimi paragrafi, ti spieghiamo il perché.

Come fare personal branding: dallo SWOT alla content strategy

Come vi abbiamo anticipato, per lavorare nel mondo digitale, serve anzitutto essere consapevoli delle proprie capacità. Per fare questo è necessario analizzare i propri punti di forza e debolezza. Uno degli strumenti più utilizzati è l’analisi SWOT acronimo di Strengths, Weaknesses, Opportunities e Threats ovvero Punti di Forza, Debolezze, Opportunità e Minacce. Rappresenta uno strumento indispensabile, se non sai ancora, come fare personal branding. Non solo, è utile per fare una panoramica della propria situazione come azienda o freelance. 

Mettere in vetrina le proprie skills, valorizzando i propri punti di forza, ma senza esagerare. Ricorda sempre il vecchio detto popolare “chi si loda si imbroda”. Soprattutto quando si tratta di contenuti, evita di elogiare esclusivamente il tuo percorso. Datti l’opportunità di parlare di te, raccontare chi sei e le tue esperienze. Nella tua content strategy, ricorda che l’obiettivo è trovare un equilibrio fra vita personale e lavoro. Un altro consiglio su come fare personal branding è costruire un profilo riconoscibile, per esempio puoi scegliere un colore dominante o un tema. Questi dovranno essere parte integrante del tuo piano editoriale e diventare il tuo marchio di fabbrica.

Come fare personal branding: contenuti e obiettivi

Prima di parlare di content strategy, è bene concentrarsi sul proprio target e gli obiettivi. Le domande da porsi sono sempre a chi vogliamo parlare e cosa vogliamo comunicare? Successivamente bisognerà definire gli strumenti della strategia: sito internet, social e newsletter ad esempio. Ogni piattaforma social deve essere studiata per definire la strategia e il piano editoriale più indicato. Ricorda di condividere non solo i tuoi contenuti, ma articoli e notizie. Offrire un argomento di discussione è fondamentale per far interagire la tua community. 

Considera anche l’opzione di costruire un sito o un blog personale. Ricorda che una volta acquistato un dominio e rinnovandolo anno dopo anno, ti assicurerai uno spazio sulla rete. Un sito internet è versatile e funzionale per presentare le tue competenze o un prodotto. A proposito dell’importanza del blogging, ti lascio questo video dedicato all’importanza di avere un sito internet!

Come fare personal branding: la storia di Christi’s Cosmetics

Come fare personal branding? Passiamo dalla teoria alla pratica e ti presento il progetto di Christi’s Cosmetics. Cristina Laura Desiante, dopo una lunga esperienza maturata nel mondo dell’estetica, ha costruito la sua brand identity per lanciare una linea di cosmetici. Il suo obiettivo era creare una serie di prodotti professionali a un prezzo competitivo. Cristina ha saputo differenziarsi dai suoi competitor studiando un’esclusiva formula. I suoi prodotti sono ricchi di attivi naturali ed estratti di pietre preziose, tra cui perla, rubino, ametista, ambra, tormalina e nefrite. In più sono arricchiti da alghe, nello specifico l’alga rossa e l’alga bruna. Una strategia a 360° dal mondo digitale all’offline, sfruttando lo stesso tema del sito anche nel packaging dei prodotti disponibili sul sito ufficiale!

Non solo, all’interno del sito trovate anche una sezione blog, con alcuni consigli di bellezza, dalle tecniche di massaggio ai prodotti per la skincare quotidiana.

Christi’s Cosmetics sono stati oggetto di due video dell’influencer Heller su YouTube che potete rivedere qui sopra.

Se sei un freelance, un’azienda e vuoi lanciare un prodotto o studiare le strategie per il tuo personal branding, contattami per una consulenza personalizzata e gratuita.

Cristian Barbarino
info@cristianbarbarino.com