Il rapporto con i soldi - Cristian Barbarino
673
post-template-default,single,single-post,postid-673,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
 

Il rapporto con i soldi

Il rapporto con i soldi

Il ruolo del denaro nel XXI secolo
Il rapporto con i soldi nel farli e nel spenderli

I soldi servono per raggiungere i nostri obiettivi. Il punto è che non siamo disposti a fare sforzi per ottenerli. Partiamo già dal presupposto che fare soldi sia solo deciso dalla Dea Fortuna. Solo lei deciderà i fortunati che faranno parte dell’Olimpo.

Vi ricordate Paperon de Paperoni? Simbolo del denaro con la sua famosa N° 1! Eppure anche lui partì senza un soldo però non si abbatté mai davanti agli ostacoli e alle sconfitte.

Altro punto cruciale è il concetto che si ha del spenderli. Ognuno ha il diritto di fare ciò che vuole dei suoi soldi…e non si deve lamentare. Viviamo in una società che ci vende look impeccabili (meglio se delle migliori marche), macchine sempre più potenti da comprare comodamente a rate, casette a schiera con giardino all’inglese con mutui convenienti, per non parlare di telefoni costosi, accessori per la super attrezzatissima casa, vacanze da pacchetti all inclusive nei posti all’ultimo grido e chi più ne ha più ne metta. Se pensassimo solo per un attimo a quello di cui abbiamo bisogno e di ciò che abbiamo già ci renderemmo conto che molti dei soldi in uscita a fine mese starebbero nelle nostre tasche. Il punto è che se questi sono i valori in cui si crede allora sì che si rincorreranno sempre affannosamente i soldi per essere in linea con il modello e non basteranno mai.

Obiezione: “Ma se devo pensare in termini di abbondanza e prosperità allora devo investirli e premiarmi”.

Perfetto! Dipende però se quei premi ti soddisfano e creano in te felicità e stimoli a costruire ulteriore felicità, dipende se quei premi lasciano il segno in te.

Io personalmente vivo senza pretese preferendo investire sui miei viaggi, sulla formazione e la crescita personale, sui miei hobby. Lavorerò duramente per tutto ciò che mi fa stare bene e quando si lotta per i propri valori si ottiene una straordinaria energia e nuove idee per ottenere i prossimi obiettivi.

E tu per cosa lotti? Quali sono i tuoi valori?

Inoltre dimentichiamo un dettaglio molto rilevante che costituirà il prossimo futuro della società: il condividere e riciclare! Condividere appartamenti, spazi per co-working, condividere mete di viaggio con qualcun altro con na sola macchina, ri-utilizzare ciò che è già stato usato in passato e convertirlo in altro. Questi sono solo pochi esempi ma che già riescono a darci la misura di come ci sentiremmo già ricchi e fortunati con quello che abbiamo se solo pensassimo in una logica di condividere con gli altri.

No Comments

Post A Comment